RSS

Pagine

lunedì 12 novembre 2007

La mia casa



Mi piace il paesaggio fatto di dolci colline.
Mi piace il colore delle vigne in autunno.
Mi piace il gallo psicotico che canta ad ogni ora del giorno e della notte.
Mi piace il cappuccino del Senso Unico.
Mi piace l'odore dell'aria quando al mattino spalanco le finestre.
Mi piace il Montepulciano d'Abruzzo.
Mi piace la sagra.
Mi piace il giornale da Fabbio lù bbarbier' che leggi ma non compri.
Mi piace trovare negli armadi i vestiti strabelli degli anni '70 e scoprire che mi entrano.
Mi piace il silenzio che ti fa dormire bene come in nessun altro posto al mondo.
Mi piace guardare le stelle dalla finestra della mia stanza.
Mi piace incontrare gli amici di sempre.
Mi piace chiedere a Fabiola le "vernecchie" del paese.
Mi piace parlare in dialetto abruzzese.
Mi piace la montagna dei Fiori con la cima inbiancata.
Mi piace la mia casa!

3 pensieri:

Chicco ha detto...

L'odore dell'aria, il sole che bacia la strada e ti scalda anche d'inverno mentre nel silenzio del primo pomeriggio cammini. Fai la "costa", senti le voci dentro le case!!!, a priori alzi la mano per salutare la macchina che incroci pcchè tant lu cunosc, è lì che un raggiante pensiero ti entra in testa: Non so cosa ma oggi succederà qualcosa.
E anche se come spesso accade non succede assolutamente nulla è meraviglioso vivere quell'assolutamente nulla.

Hutch ha detto...

che poeta!!Ngulaaaa!!
:-)

Wilkie ha detto...

Io ci sono statoooooooo!!!

Lo posso gridare al mondo!

W Torano!

W.