RSS

Pagine

venerdì 10 settembre 2010

Mao

Qualche settimana fa mentre trafelata andavo al lavoro (sì lo so, ultimamente andando al lavoro mi succede di tutto), incontro la mia amica Giò, altrettanto trafelata, armeggiare con un enorme scatolone.
Cosa c'era nello scatolone?
C'era una una splendida, tenera, pulcherrima (e piuttosto puzzolente) cucciolata di gattini!
La prode Giò li aveva recuperati nel parcheggio dove erano nati ed io, cuore tenero, ne ho subito adottato uno:
Martedì, detto Marti!
Ma mi sembrava così solo... e poi le sue sorelline rischiavano di finire in gattile e così...
è arrivata anche Doris!



Giocano, si mordono, poi si amano, poi si menano di nuovo, magiano come tirannosauri e cagano come mucche.

Ditemi se non sono di una tenerezza inaudita!

3 pensieri:

Wilkie ha detto...

Ma dai che tenerezza inaudita!
Non vedo l'ora di mettere piede a casa tua di nuovo così mi prenderà un'allergia al pelo di gatto così forte che mi dovrete portare direttamente all'ospedale...!

W.

Hutch ha detto...

che tenera l'allergia!
Ti offri come cat sitter per quando saremo in viaggio?

Wilkie ha detto...

mmm. catsitter?

Ci penserò. :)

W.