RSS

Pagine

domenica 24 ottobre 2010

Le seghe contro la prostituzione le hanno usate davvero

Insomma, si sa che sono un osso duro. Anzi durissimo.
Quindi dopo essermi notevolmente alterata a questa notizia, come facevo a non andare a curiosare?
Così in una bella domenica di sole io e Giallu siamo andati a vedere se gli alberi li avevano tagliati sul serio.
Ho rimediato un po' di insulti dalle simpatiche e obese prostitute nigeriane che animano la zona (pare che di domenica mattina ci siano solo loro al lavoro) che evidentemente non gradivano la telecamera.
Quello che abbiamo visto lo potete vedere nel video.



Sapete cosa mi fa veramente incazzare?
Il silenzio dei miei concittadini.
Guardano, forse si indiganno, nel migliore dei casi, ma non fanno assolutamente nulla.
Non dico di andare ad incatenarsi agli alberi, ma parlo di una protesta, una lettera ad un giornale, una timida rimostranza, un calcio nel culo ai vari WWF, Lipu & Co. che scrivono un comunicato stampa e con quello si sentono a posto.
Nulla assoluto.
Al massimo un'alzata di spalle ed un "tanto ormai" o un peggiore "dovrebbe/potrebbe fare qualcosa (qualcun altro)".
La continua italica lamentela della penosa classe politica che ci ritroviamo dovrebbe essere abolita perché in fondo noi non siamo tanto migliori.
In fondo siamo noi col silenzio a permettere che in questo Paese bello e inutile tutto possa accadere.

4 pensieri:

maria pia ha detto...

Mi dispiace enormemente per la vegetazione della zona.
Io sono stata per anni una lucciola che lavorava all'ombra di tre bellissimi pioppi, se avessero provato allora a fare una simile cosa mi ci sarei incatenata per impedirlo, ma naturalmente le straniere oggi non sono nella condizione di poterlo fare. Potranno solo spostarsi, bisognerà fare attenzione che se arretrano non prosegua l'abbattimento.
Grazie per il documento filmato che farò girare.

Hutch ha detto...

grazie mille maria pia!

Wilkie ha detto...

Bello.
Io ci sono stato in quei boschi.
Con Giallu.

W.

Hutch ha detto...

Wilkie mi preoccupi...
a fè che??
;-)